Colesterolo-arterie

Artrite reumatoide, rallentare la progressione dell’aterosclerosi nei pazienti ad alto rischio CV

Secondo i risultati di uno studio pubblicato su “Arthritis Research and Therapy”, nei pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) a maggior rischio cardiovascolare, in particolare quelli di età avanzata, il trattamento con abatacept (ABT) potrebbe rallentare la progressione dell’aterosclerosi. È quanto emerso da uno studio prospettico, osservazionale e in aperto, in cui i pazienti sono stati stratificati in quattro gruppi: pazienti più giovani (20-64 anni)

.. (continua)

Accesso per utenti iscritti