I pazienti con artrite psoriasica (PsA) sottoposti a terapia con guselkumab mostrano una bassa e costante attività di malattia nei domini cutanei e articolari fino a un anno. È questo il risultato descritto sulla rivista “Rheumatology” da Laura Coates dell’Università di Oxford e Colleghi, che hanno condotto un’analisi degli studi di fase III, denominati DISCOVER-1 e DISCOVER-2 utilizzando molteplici indici compositi di attività della malattia.

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti
   
Back To Top