skip to Main Content
L’indicazione è per le donne in post-menopausa ad alto rischio di frattura La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha approvato un nuovo farmaco per il trattamento dell’osteoporosi nelle donne in post-menopausa a rischio fratturativo elevato: si tratta di romosozumab-aqqg, un anticorpo monoclonale che agisce bloccando gli effetti della proteina scerostina e incrementando l’osteosintesi. Il profilo di efficacia e sicurezza è stato valutato

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente




*Campo obbligatorio
Back To Top