skip to Main Content
H-open Day 2019 Dedicato Alle Malattie Reumatologiche E Autoimmuni

Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, promuove la seconda edizione dell’(H)-Open Day dedicato alle malattie reumatiche, in collaborazione con le Associazioni di Pazienti AMRER, (Associazione Malati Reumatici Emilia Romagna), ANMAR e APMAR, con il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità e di SIR, Società Italiana di Reumatologia.

Venerdì 10 maggio 95 ospedali aderenti al network Bollini Rosa (che li contraddistingue per l’attenzione dedicata alle donne) offrono gratuitamente differenti servizi clinico-diagnostici ed esami strumentali e organizzano consulenze, colloqui, conferenze, info point – con il supporto e la distribuzione di materiali divulgativi.

Le Associazioni di pazienti, grazie al coinvolgimento delle rispettive sezioni locali, saranno presenti per garantire l’accoglienza, affiancare e orientare le donne verso una migliore gestione della loro malattia e per supportarle all’accesso ai servizi clinico-diagnostici ed esami previsti durante la giornata.

L’elenco delle strutture che aderiscono all’iniziativa è reperibile qui

“Nonostante il grande numero di persone affette da malattie reumatiche croniche, ancora oggi queste patologie sono troppo poco conosciute dalla popolazione ed è per questo che bisogna continuare a lavorare insieme per gettare luce sulle conseguenze personali, familiari, sociali e professionali che queste malattie inevitabilmente portano con sé – commenta Silvia Tonolo, Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Malati Reumatici. “Offrire servizi di informazione, prevenzione e diagnosi costituisce un passo fondamentale per ampliare la conoscenza di queste malattie e delle opportunità di cura oggi disponibili e ci auguriamo che queste iniziative raggiungano efficacemente questo obiettivo”.

“Conosciamo bene, purtroppo, l’enorme impatto fisico e psicologico di queste patologie sulle donne che ne sono affette ed è anche per questa ragione che abbiamo deciso di proseguire la preziosa collaborazione con le associazioni di pazienti nella realizzazione di un’iniziativa che dedica particolare attenzione alla salute riproduttiva e alla pianificazione familiare, tematiche complesse e molto sentite dalle giovani donne con malattia reumatica – spiega Francesca Merzagora, Presidente di Fondazione Onda. “Guardare alle malattie reumatiche come malattie ‘al femminile’, adottando quindi un approccio di genere, è fondamentale per migliorare la diagnosi e permettere alle donne di programmare una vita familiare in tutta sicurezza”.

Back To Top