Psoriasi

Secukinumab migliora la risposta clinica nella psoriasi a placche

Nei pazienti con psoriasi a placche da moderata a grave, secukinumab è associato a un maggiore miglioramento dei tassi di risposta dello Psoriasis Area and Severity Index (PASI) alla settimana 12 rispetto al placebo, secondo i risultati dello studio pubblicato su “Journal of Dermatological Science” da Andrew Blauvelt, dell’Oregon Medical Research Center di Portland, negli Stati Uniti e colleghi. Nel trial, denominato ObePso-S, i pazienti

.. (continua)

Accesso per utenti iscritti