Algos_farmaci

Artrite psoriasica, efficacia e persistenza di ustekinumab

Nei pazienti affetti da artrite psoriasica (PsA), ustekinumab, inibitore dell’interleuchina (IL)-12/23, mostra un’efficacia e una persistenza comparabili a quella degli inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNFi), associata però a un vantaggio in termini di eventi avversi (AE). Lo rivelano i risultati dello studio PsABio, ora pubblicati sugli “Annals of the Rheumatic Diseases” da Laure Gossec, dell’Università Sorbona di Parigi, in Francia, e colleghi. La

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti