Burosumab è un farmaco autorizzato dall’Agenzia europea per il farmaco (EMA) nel trattamento della ipofosfatemia legata all’X (XLH), negli adulti e nei bambini e adolescenti di età compresa tra 1 e 17 anni con evidenza radiografica di malattia ossea. Ora lo stesso preparato sviluppato da Kyowa Kirin ha ricevuto parere favorevole dal Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’EMA per il trattamento dell’ipofosfatemia

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti
   
Back To Top