skip to Main Content
Artrite Reumatoide, Meno Osteoporosi Dell’anca Con Livelli Di Acido Urico Elevati

Nuovi dati da una popolazione di donne con artrite reumatoide in post-menopausa

Livelli sierici di acido urico più elevati possono essere associati a un rischio ridotto di osteoporosi dell’anca nelle donne in postmenopausa con artrite reumatoide, secondo i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista “Medicine” da Lee Han-Na, dell’Università di Pusan, in Corea del Sud, e colleghi.

Gli autori sono partiti dalla considerazione che livelli più elevati di acido urico hanno una correlazione positiva con la densità minerale ossea nella popolazione generale. In questo studio retrospettivo trasversale, i ricercatori hanno cercato di determinare l’associazione tra acido urico e rischio di osteoporosi nelle donne con artrite reumatoide in postmenopausa.

I dati sono stati raccolti da 447 pazienti con queste caratteristiche e 200 donne sane, abbinate per età, che costituivano il gruppo di controllo. Le misurazioni della densità minerale ossea della colonna vertebrale lombare, dell’anca e del collo sono state analizzate utilizzando la  assorbimetria a raggi X a doppia energia (DEXA), insieme a dati clinici, tra cui l’età, l’altezza, il peso e l’indice di massa corporea e dati di laboratorio tra cui i livelli sierici di acido urico, creatinina sierica, e la velocità di filtrazione glomerulare stimata.

I risultati dello dell’analisi statistica hanno rivelato che i livelli sierici di acido urico erano significativamente più bassi che nei controlli sani (mediana dei livelli sierici di acido urico: 4 vs. 4,1 mg/dL). Rispetto ai controlli, i pazienti con artrite reumatoide avevano un BMD totale di anca, collo femorale e colonna vertebrale lombare significativamente più bassi. Inoltre, l’incidenza di osteoporosi era significativamente più alta nei pazienti con artrite reumatoide rispetto ai controlli (colonna vertebrale lombare, 25,5% vs. 7%; anca, 15,9% vs. 1,5%; ed entrambi i siti, 32,5% vs. 8%; rispettivamente). Dopo aggiustamento per i fattori di confondimento, i risultati hanno mostrato un’associazione positiva tra i livelli sierici acido urico e BMD del collo femorale (β=0,0104) e dell’anca totale (β=0,0102).

Back To Top