skip to Main Content
Un Nuovo Metodo Di Valutazione Dell’osteoartrosi Dell’anca

Denominato HIMRISS, si è dimostrato affidabile in una sperimentazione

Si chiama HIMRISS, acronimo di Hip Inflammation MRI Scoring System, ed è un nuovo sistema di punteggio semiquantitativo basato sulla risonanza magnetica (MRI) per valutare i marcatori di infiammazione dell’anca, comprese le lesioni del midollo osseo, nei pazienti con osteoartrosi dell’anca. E secondo un nuovo studio apparso sul Journal of Rheumatology a firma di Jacob Jaremko, dell’Università di Alberta, in Canada, è uno strumento pratico e affidabile.

Nel corso dello studio, scansioni di risonanza magnetica di 360 anche, ottenute prima e otto settimane dopo un’iniezione di steroidi guidata da fluoroscopia, sono state analizzate in cieco da otto diversi ricercatori.

Dopo l’analisi statistica, i ricercatori hanno trovato un’eccellente affidabilità del punteggio relativo alla lesione del midollo osseo, con un intervallo del coefficiente di correlazione intraclasse tra 0,83 e 0,92. inoltre, il grado di variazione dei punteggi di lesioni del midollo osseo dal basale a otto settimane era minimo. L’intervallo del coefficiente di correlazione intraclasse relativo alla testa del femore è risultato tra 0,76 e 0,81 e quello dell’acetabolo tra 0,42 e 0,56: questi due parametri rappresentavano un’affidabilità tra osservatori elevata e moderata, rispettivamente, per i punteggi di variazione delle lesioni del midollo osseo. La limitazione principale dello studio era l’impossibilità di valutare la capacità discriminativa del punteggio.

“L’HIMRISS dovrebbe essere una priorità per una valutazione aggiuntiva delle lesioni del midollo osseo dell’anca nell’osteoartrosi, e potrebbe risultare utile anche in altre artropatie”, hanno commentato i ricercatori.

Back To Top