Dieci chilometri di corsa, o quattro di passeggiata, per le vie di Rimini per promuovere l’attività fisica tra i pazienti colpiti da malattie reumatologiche. Con questa originale iniziativa in apertura del suo 56° congresso nazionale, la Società Italiana di Reumatologia (SIR) ribadisce l’importanza dell’esercizio fisico per prvenire patologie che hanno un impatto sociale sempre più importante.

“Le malattie reumatologiche minano seriamente la qualità di vita di sempre più italiani – afferma Luigi Sinigaglia, Presidente Nazionale SIR -. Solo l’artrite e l’artrosi interessano il 16% della popolazione residente nel nostro Paese e rappresentano le due patologie croniche più diffuse dopo l’ipertensione. L’osteoporosi invece colpisce un italiano su tre con più di 75 anni. L’attività fisica, se praticata con metodo e assiduità, aiuta a conservare il tono muscolare, difende la mobilità articolare e contribuisce a mantenere il corretto peso forma. Può quindi rappresentare un aiuto e un supporto per i pazienti.”

La manifestazione sportiva inizierà alle 19.30 di mercoledì 27 novembre e il punto di partenza sarà il piazzale del Palacongressi di Rimini. Il Congresso nazionale della SIR si concluderà sabato 30 novembre e vedrà riuniti al Palacongressi oltre 2.000 medici.

Back To Top