I peggiori outcome si associano a fibromialgia, sesso femminile e obesità La comorbilità di fibromialgia, il sesso femminile e l’obesità possono essere i peggiori fattori prognostici degli esiti clinici del trattamento con farmaci biologici in pazienti con artrite psoriasica. È quanto emerge da un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Rheumatology” da Giuseppe Lopalco e colleghi dell’Università “Aldo Moro” di Bari. Gli autori hanno analizzato gli

(continua)

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, vi preghiamo di inserire nome utente e password.

Accesso per utenti iscritti
   
Back To Top