skip to Main Content

La ESWT (Extracorporeal Shock Wave Therapy) è un terapia efficace della tendinopatia calcifica della cuffia dei rotatori: è in grado infatti d’innescare un’azione analgesica e antinfiammatoria, promuovendo al contempo la rigenerazione tissutale. Il kinesio taping (KT) è un altro strumento riabilitativo che esercita un’azione analgesica e biomeccanica su muscoli e articolazioni. Utilizzati in combinazione, ESWT e KT possono avere un effetto sinergico, ma la loro efficacia non era mai stata dimostrata finora.

In uno studio controllato e randomizzato, pubblicato sullo “European Journal of Physical and rehabilitation Medicine”, Paolo Frassanito, Carlo Cavalieri, Roberto Maestri e Guido Felicetti degli Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS Rehabilitation Center Montescano di Pavia, hanno coinvolto 42 pazienti con tendinopatia calcifica della cuffia dei rotatori. I pazienti sono stati inclusi in modo casuale nel gruppo sperimentale, che ha ricevuto la terapia con ESWT in tre sessioni, una volta alla settimana, associata a kinesio taping applicato alla fine di ogni sessione, oppure nel gruppo di controllo, che ha ricevuto la sola ESWT, sempre in tre sessioni. Tutti i pazienti sono poi stati valutati prima del trattamento (T0), dopo una settimana (T1), dopo 4 settimane (T2) e infine dopo 12 settimane (T3), usando quattro diverse scale per il dolore: la visual analogue scale (VAS), the Disabilities of the Arm, Shoulder and Hand (DASH), il Subjective Shoulder Rating Questionnaire (SSRQ) e infine l’Oxford Shoulder Score (OSS).

Entrambi i gruppi hanno mostrato un miglioramento significativo in tutte le misure, ma il decorso temporale differiva tra i due gruppi. A T1 rispetto a T0, il miglioramento era significativamente migliore nel braccio sperimentale che nel gruppo di controllo in termini di VAS, DASH e SSRQ. I successivi miglioramenti a T2 vs. T1 e T3 vs. T2 non differivano significativamente tra i gruppi. Alla fine del follow-up, il gruppo sperimentale continuava a mostrare miglioramenti significativamente maggiori rispetto ai controlli nel questionario VAS e SSRQ.

Secondo gli autori, dunque, la terapia di combinazione ESWT-kinesio taping sembra migliorare il recupero della tendinopatia calcifica della cuffia dei rotatori con una risposta terapeutica più rapida rispetto alla sola ESWT.

Back To Top